Razzismo, oggi giornata mondiale: catena umana in 35 città italiane

Oggi, alla stessa ora, le 10.30, in 35 città italiane, l’Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali della Presidenza del Consiglio (Unar), con il patrocinio dell’Agenzia Onu per i Rifugiati (Unhcr), organizza la prima “catena umana” nazionale per dire “No a tutti i razzismi”. L’occasione è fornita dalla Giornata mondiale contro il Razzismo, anniversario della strage di Sharpeville in Sud Africa, dove il 21 marzo 1960 la polizia sparò sui manifestanti uccidendo 69 cittadini neri in protesta contro il regime dell’apartheid. L’iniziativa principale si svolge a Roma, con il patrocinio del Comune, dove la “catena” abbraccia il Colosseo sulle
note della canzone “One love” di Bob Marley, cantata da tutti i partecipanti ed eseguita sul palco da Loredana Errore, giovane cantante italiana di origini rumene, accompagnata dall’orchestra “Arcobaleno” della scuola media “Mazzini” di Roma. Previsti gli interventi, tra gli altri, del vicepresidente del Parlamento europeo Roberta Angelilli, del ministro per la Cooperazione
Internazionale e l’Integrazione Andrea Riccardi, della portavoce dell’Unhcr Laura Boldrini, del direttore dell’Unar Massimiliano Monnanni, della consigliera nazionale di parità Alessandra Servidori, seguiti da letture interpretate da Mariano Regillo. Interviene anche Ndeye Rokhaya Mbengue vedova di Moudo Samb, uno dei due ragazzi senegalesi uccisi a Firenze lo scorso 13 dicembre.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *